HULIGANZ, LEAVES ON THE STREETS

.FRONTE.

Satellite’s gone up to the skies / Thing like that drive me out of my mind / I watched it for a little while…

Circa un anno fa Huliganz ci presentava il suo esordio con un disco electro/punk dai motivetti compulsivi. Nel frattempo sono successe tante cose e sono nate nuove collaborazioni (Temptation feat. Claudio Cataldi; Più mi manca feat. Tunaman). Così tra una vita che scorre via tranquillamente e un colpo di scena, il nuovo disco di Huliganz è pronto ed ha anche un titolo: Leaves On The Streets.

Meno electro del primo e più pacato, ma sicuramente in pieno stile Huliganz dove ogni cosa accade quasi per caso, Leaves On The Streets è composto da cinque brani, quasi tutti dettati da un’autocoscienza sviluppata a tal punto da raccontare nei minimi dettagli una vita intera, con il bello e il brutto delle azioni quotidiane. Come le strade che si percorrono ogni giorno, sempre le stesse, che possono tradire, ad un certo punto: Strade apre il disco in modo malinconico e angosciante, con un accennato motivetto elettro-pop che, paradossalmente, ti entra in testa fin da subito. B&B Hospital, alla maniera Huliganz, racconta la paranoica ripetizione degli eventi di chi, ogni giorno, osserva fuori da una finestra le foglie cadere e depositarsi sempre sullo stesso angolo. Ma il nostro caro Huliganz trova, senza troppe forzature, il modo di omaggiare un mito: è l’uomo che osserva (un po’ stupito e un po’ impotente) il lancio di un satellite… e tutto ciò che succede dentro e fuori. A metà del disco infatti troviamo il bellissimo Satellite of Love del tanto amato Lou Reed. In chiusura, due minuti ancora di sintesi sperimentale dell’intenso mondo Huliganz: Do you understand_

Leaves On The Streets è un disco schietto e sincero. Si percepisce un Huliganz più solitario del solito, più chiuso in sé stesso, meno risoluto e molto più osservatore e riflessivo.

Di seguito Leaves On The Streets in streaming e il link per scaricare l’album gratuitamente!)


Per restare informati su tutto quello che fa cliccate sulla sua pagina Huliganz o per info scrivetegli sulla sua mail huliganz@hotmail.it
 Per scaricare gratuitamente Leaves On The Streets basta cliccare qui
.RETRO.




Post a comment